09 gennaio 2012

Categorie di automobilisti che non dovresti incontrare mai

Il traffico, la strada bloccata, il tuo forte ritardo o un piccolissimo inconveniente che non ti permette di mettere in moto. A farne le spese, gli amici che vi siedono sul sedile affianco, altri automobilisti innocenti, il vostro volante preso ripetutamente a pugni, o molto più semplicemente il vostro fegato. Bene, è arrivato il momento di dire BASTA. Ecco per voi una lista delle Categorie di automobilisti che non dovreste incontrare mai. Laddove tu li incontrassi, fidati di me: spegni la macchina e accenditi una sigaretta in attesa che tutto passi...

Le adorabili vecchiette dallo sguardo dolce. Quelle che dopo averti sorriso, alla prima curva tentano di metterti fuori strada.

Gli affascinanti playboy. Quelli che per fischiare alla ragazza che gli attraversa la strada di fianco, decidono di entrare nella tua di fiancata, per poi guardarti con aria stupita ed esclamare: "Io? No, non sono stato io!"

Gli anziani anzianissimi. Quelli che la patente ce l'hanno in bianco e nero, quelli talvolta anche un po' ciechi o sordi, che fieri conducono la loro vettura d'epoca in preda al panico degli altri automobilisti che li circondano. Li riconosci così, dai loro guanti in pelle e dagli sfavillanti occhialoni da sole. Si, loro sono quelli che di farti passare, neanche a pagare, capaci di ostacolare il sorpasso anche in una rotonda a 4 corsie.

Neo patentati timidi e discreti. Li riconosci da quella P gigantesca incollata sul retro. La stessa P che se non sgrani gli occhi, potresti ritrovarti sul cofano. Quelli che del freno ne hanno fatto una ragione di vita e qualora lo credano opportuno, son pronti con il piede su quel pedale per spingerlo all'impazzata, neanche fosse un videogame.

Gli adolescenti romantici. Quelli alle prese con un primo appuntamento che guidano spavaldi per colpire chi gli siede accanto, ma che a ogni incrocio rischiano di fare un morto.

Le coppie infuriate. Quelle che litigano urlando a finestrini chiusi. Tu non senti le loro bestemmie, ma neanche loro il tuo clacson al verde.

Le Pin up dei due ruote. Quelle che non importa se sono in macchina o in motorino. Non importa se c'è una carreggiata completamente libera o una intasata dal traffico, se fa freddo o se fa caldo, se c'è una tempesta di sabbia o un nubifragio: loro si devono truccare.

I diversamente abili nel fare le manovre. Quelli che il parcheggio ce l'hanno nel sangue. Nel senso che sono talmente portati, da perderlo nel frattempo per lo sforzo. Quelli che nonostante lo spazio a disposizione sia visibilmente inferiore rispetto alla grandezza della loro vettura, se ne fottono della coda di un Km che si lasciano dietro e ci provano lo stesso.

Le Milf incazzate nere e in astinenza. Quelle che al semaforo ti fissano e scoprendo che sei più giovane, decidono di sfidarti alla Fast and Furious. E tu un po' per orgoglio un po' per risentimento, purtroppo non puoi tirarti indietro.

I parcheggiatori premurosi. Quelli che vanno sempre di fretta e con importantissimi servizi da fare. Quelli che del parcheggio abusivo ne hanno fatto la loro principale attività e qualora la tua auto dovesse essere bloccata dalla loro, c'è un cartello che ti avvisa: "Sono occupato, bussare al terzo bottone a destra del palazzo, Grazie". A tutti costoro, un caloroso messaggio:

Nessun commento:

Posta un commento