18 settembre 2011

Pura o impura? Manuela Arcuri e il suo strategismo sentimentale con Silvio Berlusconi

Manuela Arcuri deve aver preso sul serio i preziosi consigli de Il labirinto femminile di Alfonso Luigi Marra, libro per il quale la prorompente showgirl (o attrice? No, attrice no. Mi sembra troppo) ha girato uno di quegli spot che han fatto dello strategismo sentimentale un'arma pubblicitaria di successo. Protagonista d'eccellenza delle ultime vicende del caso Bunga Bunga, Manuelona, prima osannata e poi denigrata dal web come l'ultima delle mignottone senza arte e nè parte, ha detto "no" a Silvio Berlusconi ma pare che dietro al suo rifiuto di celasse solo strategia.



L’Arcuri desiderata dal Premier per un menage a trois che comprendeva l'amica Francesca Lana, avrebbe ottenuto in cambio la conduzione del Festival di Sanremo 2012. Manuela però, come confermano le intercettazioni, avrebbe accettato solo a cammello visto, ovvero a contratto firmato in tasca. Inoltre Manuela Arcuri voleva che fosse data una possibilità al fratello, che lo ingaggiassero nel cast di un film. A seguito delle richieste esose della showgirl, i rapporti tra l’Arcuri e il Palazzo si sarebbero incrinati, tant'è che Berlusconi al telefono con Giampaolo Tarantini avrebbe affermato:
Meno male che non è stata qui, perché sennò mi sarei sentito imbarazzato di essere andato con una troia così.
Come se le altre ragazze coinvolte nello scandalo fossero tutte casa e chiesa. Almeno la Arcuri ha tentato il rilancio e non s'è sporcata, non totalmente. Chiamala scema!

1 commento:

  1. Marra: referendum contro le 5 leggi regala-soldi alle banche MARRA REFERENDUM CONTRO LE 5 LEGGI REGALA-SOLDI ALLE BANCHE
    Vedi nel corpo dell’articolo di Oggi.it quali sono le leggi in questione.

    L’articolo è relativo alla serata in via Veneto in occasione della registrazione del video di Rossy de Palma, di prossima pubblicazione, circa il referendum che Marra vuole promuovere per l’abrogazione delle 5 leggi anticostituzionali, 3 delle quali recentissime, con le quali i politici, senza una parola né da destra né da sinistra né dal centro, hanno regalato ulteriori centinaia di miliardi di euro annuali ai loro padroni: le banche, nel mentre si fingono alla ricerca di rimedi per aiutare i cittadini in balia della crisi.

    http://www.scribd.com/doc/65923095/Marra-referendum-contro-le-5-leggi-regala-soldi-alle-banche

    RispondiElimina